CdS Assoluto 6-7 maggio 2017

Feliciani al minimo dei Camp. Italiani Assoluti - Verona sfiora il podio nei m. 1500 - Tommasi di nuovo al personale nel triplo

Primo appuntamento 2017 con i CdS Assoluti. Sede prescelta lo stadio di Arezzo, nuovo e funzionale ma un po’ fuori mano per  noi. E, come se questo non bastasse, come lo scorso anno il maltempo si accanisce contro gli atleti con pioggia vento e freddo. Nonostante questo buoni risultati per i nostri atleti. Vittoria per Camilla Feliciani che domina letteralmente i m.800 controllando la gara nei primi seicento metri per poi liberarsi in una lunga volata che la porta sul traguardo in 2.11.41, suo miglior tempo dell’anno e anche minimo per i Camp Italiani Assoluti in programma a fine giugno a Trieste. Camilla sembra veramente tornata quella del 2015 e ci aspettiamo presto un salto cronometrico interessante.

La nostra Camilla al momento del rientro alla corda tra Checherita Dumitrea (428) e Sharon Guerrazzi (443)

Sempre nei m. 800 femminili  finalmente una gara coraggiosa di Greta Tarabella che vince la seconda serie partendo all’attacco alla fine del primo giro. Paga un po’ nel finale, perdendo gran parte del vantaggio accumulato, ma ottiene un ottimo personale in 2. 27.12 migliorando di oltre sette secondi. Molto brava anche Francesca Proto che, da allieva, riesce a centrare la finale del giavellotto (gr. 600) grazie ad un lancio di m. 31,39 che la classifica all’ottavo posto. La misura non è gran che ma bisogna sottolineare che tutta la gara del giavellotto si è svolta sotto la pioggia battente. Tra i maschi inaspettato 3° posto di Leonardo Tommasi che nel triplo aggiunge ancora qualche cm. al suo record saltando m. 13,52. Quest’anno Leonardo ha sempre migliorato gara dopo gara ma senz’altro ha ancora diversi cm. da aggiungere al suo record, che saranno indispensabili per poter accedere alla finale dei Camp. Italiani Allievi in programma a Rieti a metà giugno. Nella seconda giornata Leonardo si è cimentato nella velocità prendendo parte ai m. 200. Purtroppo la gara è stata disturbata dalla pioggia e invalidata da un leggero vento a favore (2,1): peccato perché sarebbe stato record personale per Leo che è sceso per la prima volta sotto i  ventiquattro secondi correndo in 23.82.

Leonardo Tommasi sui m. 200 di Arezzo (Si nota la pista bagnata e gli ombrelli aperti)

Parte bene anche Giacomo Verona che, dopo i m. 800 dell’esordio stagionale, corre un buon m. 1500 chiudendo al 4° posto in un promettente 4.03.29. Potrebbe essere questo l’anno buono per vedere Giacomo avvicinare i 3.50 nei m. 1500 e lo attendiamo a presto all’esordio nei m. 3000 che rimane la sua distanza preferita. Sempre nei m. 1500 bella prova di Edoardo Pucci che sfiora il personale correndo in 4.18.61 e sembra pronto a fare un discreto salto cronometrico in tutte le distanze. Bravo anche Paolo Dal Bò il nostro “fisico podista“ che alterna i banchi universitari alle piste d’atletica: anche per lui personale nei m.1500 in 4.31.48. Ottimo esordio stagionale per Nicola Nencioni che dopo la bella stagione indoor si presenta sui m. 100. Pur finendo in una delle ultime serie, non avendo nessun tempo di accredito, corre molto bene e in 11.35 migliora il personale risalente a due stagioni fa. Tra l’altro questa prestazione gli permette di classificarsi al 6° posto. Speriamo che questa bella prestazione aiuti Nicola a dare continuità agli allenamenti e alle gare, cosa che gli è mancata gli anni scorsi. Sesto posto anche per il martellista Antonio Marsili che si assesta a m. 43,83 un risultato che sembra una battuta d’arresto per le sue speranze di raggiungere quest’anno i cinquanta metri. I risultati degli allenamenti, sostenuti sotto la guida del suo maestro Nicola Vizzoni, danno i cinquanta metri molto vicini; per Antonio sarebbe un ottima occasione raggiungerli ai prossimi Camp. Italiani Promesse nel mese di giugno.

Ultimi atleti in gara per l’Atletica Pietrasanta Versilia due giovani ottocentisti: Francesco Simonetti, primo anno allievi, e Leonardo Innocenti, primo anno Junior. Finiti nella stessa serie lancia la gara proprio Francesco nel primo giro, durante il secondo giro Leonardo raggiunge il compagno di squadra ed insieme si giocano la vittoria della serie: primo è Francesco con 2.06.98, nuovo record personale, e subito alle sue spalle chiude Leonardo in 2.07.49, anche per lui nuovo record personale.

Francesco Simonetti (n. 59) già in testa  a circa trecento metri dall’arrivo, con Leonardo Innocenti (n.35) ancora in lotta con gli avversari

Prossimi impegni per i nostri atleti la prossima settiman : Camilla Feliciani e Nicola Nencioni andranno a Castiglione della Pescaia per il Meeting Nazionale; gli allievi a Campi per il CdS allievi e, sempre a Campi, un’altra giornata del Fidaltoscanaestate.

(Ufficio Stampa)

Salva

Salva

Sei qui: Home Articoli CdS Assoluto 6-7 maggio 2017