5 febbraio 2017: un’altra giornata piena di gare

Nicola Nencioni ad Ancona per i Camp. Italiani Juniores Indoor - i lanciatori a Pontedera - i più giovani nella campestre di Quiesa.

5 febbraio 2017.  Camp. Italiani Juniores Indoor.  Ancona – Palaindoor

Buona prestazione di Nicola Nencioni ai Camp. Italiani Juniores Indoor anche se, solo in parte, inficiata dal pasticcio combinato dai giudici nella lettura del fotofinish della batteria dove era impegnato Nicola. Nella batteria, in un arrivo convulso con tutti gli atleti ravvicinati, Nicola si era classificato al 7° posto con 7.20 ma, per un marchiano errore dei giudici, veniva classificato al 4° posto in 7.13, tempo che ha qualificato Nicola alla semifinale. Chiamato alla semifinale Nicola ha corso meglio e, pur non riuscendo ad entrare in finale, siglava il suo nuovo personale in 7.13. Solo a quel punto la giuria si rendeva conto dell’errore, forse grazie a un reclamo, ed emetteva un comunicato nel quale dichiarava che il nostro Nicola non aveva il diritto a partecipare alla semifinale ma gli veniva comunque omologato il 7.13. Nicola ha ancora i Camp. Toscani Indoor per dimostrare il suo buon stato di forma e sicuramente sarà in pista a Firenze la prossima settimana.

5 febbraio 2017. Camp. Invernale Lanci.  Pontedera - Stadio Comunale

Seconda fase del Camp. Invernale di Lanci a Pontedera. Si migliora sensibilmente Antonio Marsili che, nel martello, ottiene m. 45,10 che rappresenta la sua terza prestazione di sempre. Non all’altezza delle sue capacità invece la prova di Giacomo Pardini che, all’esordio stagionale, sempre nel martello ottiene un deludente m. 31,34. Sicuramente avrà modo di rifarsi fin dalle prime gare all’aperto.

5 febbraio 2017  . Cross provinciale 3° prova .  Quiesa  -  Campo  sportivo .

3° cross provinciale avversato dalla pioggia. Dopo giorni di maltempo continuo e forte pioggia battente il percorso di Quiesa si presentava molto allentato e con alcuni passaggi molto difficili. Inoltre molti degli atleti iscritti non si sono presentati visto il maltempo. A quel punto la dirigenza dell’Atl. Pietrasanta Versilia ha lasciato liberi gli atleti di partecipare o no: alcuni hanno preferito rinunciare alla gara anche per la paura di ammalarsi e quindi pregiudicare la stagione altri, in particolare alcuni esordient, hanno gareggiato anche perché la pioggia aveva quasi cessato di cadere. Per noi vittoria della solita Nada Boughdad e buone prove degli alrti esordienti presenti. Di certo la manifestazione ha risentito di una scarsa partecipazione ma purtroppo la mancanza di date libere, per un eventuale recupero della campestre, ha reso impossibile rimandare la manifestazione. Ultimo appuntamento con il cross sarà proprio a Pietrasanta, a marzo, pineta del Ponte del  Principe.

(Ufficio Stampa)

 

 

 

Sei qui: Home Articoli 5 febbraio 2017: un’altra giornata piena di gare