Meeting “Arcobaleno” a Boissano (Sv)

Ultima gara della stagione 2016 per il settore Assoluto - In pista Camilla Feliciani nei m. 800, Claudio Terraglia nei m. 100 e Antonio Marsili nel martello

Va in scena a Boissano (Sv), diviso in due giornate il 28 e 29 settembre, il Meeting “Arcobaleno” gara internazionale del circuito EAA. Gara di fine stagione ma ricca di buoni risultati. Fra tutti eccellente i m. 76,03 nel martello dell’estroverso Marco Lingua, miglior prestazione italiana dell’anno. In questa gara si classifica buon 5° Antonio Marsili che proprio nell’ultima gara dell’anno raggiunge la sua miglior prestazione 2016. Il suo precedente record risaliva alla fase regionale del Camp. Invernale di Lanci, l’aver concluso la stagione con il suo nuovo record mette Antonio nella migliore condizione per riprendere la preparazione invernale, sotto le cure del suo allenatore Nicola Vizzoni avendo nel “mirino” il muro dei cinquanta metri. Buoni anche i m. 100 e i m. 400 maschili con le vittorie, rispettivamente, di Federico Cattaneo in  10.74 e di Vladimir Aceti in 47.79.  Molto belli i m. 800 maschili vinti dall’inglese Guy Learmonth in 1.48.14 davanti ad Abdelassam Machmach in 1.48.58 e buon terzo Riccardo Tamassia in 1.48.76.

Anche i m. 800 femminili, dove è in gara la nostra Camilla Feliciani, si erano presentati come una da gara da gran tempo. Infatti l’olandese Danaid Prinsen aveva chiesto una lepre che la portasse in 1.02 al passaggio di metà gara. La gara però prendeva una piega diversa nonostante il buon impegno della lepre che nessuno segue, a cominciare dalla Prinsen. Il ritmo scemava e con questi passaggi - 32.0 ai m. 200 , 1.08.0 ai m. 400 e 1.44.6 ai m. 600 – il gruppo si presenta compatto agli ultimi duecento metri. Qui le più forti emergono. lancia la  volata Chiara Ferdani, nazionale juniores, che viene seguita e poi superata sul rettilineo finale da Camilla che deve subire il ritorno dell’olandese negli ultimi metri della gara.

Questo il risultato finale: 1- Prinsen Danaid (Olanda) 2.13.45 2- Feliciani Camilla (Atl. Pietrasanta Versilia) 2.14.35 3-  Ferdani Chiara Duferco (CariSpezia) 2.14.81

Buona prova di Camilla che corre l’ultimo tratto di gara in meno di trenta secondi e qui chiude una stagione storta che non ha mantenuto le aspettative accese dallo splendido 2015. Camilla ora sembra completamente ripresa e potrà riprendere a migliorarsi fin dalle indoor 2017.

 

In gara per i colori dell’Atl. Pietrasanta Versilia anche il velocista Claudio Terraglia che non corre male in questa ultima gara dell’anno ed è 3° nella terza serie e 9° nella classifica finale con 11.53. Con questa gara Claudio chiude una stagione che lo ha vista cambiare guida tecnica dopo le indoor ma che non ha portato particolari miglioramenti, probabilmente avrebbe avuto bisogno di più tempo per metabolizzare i cambiamenti proposti. Tempo che non avrà neanche il prossimo anno in quanto Claudio tra pochi giorni partirà per un lungo viaggio in Perù che lo terrà lontano da casa per 8/10 mesi. Un caloroso saluto a Claudio da tutta l’Atl. Pietrasanta Versilia pronta a riaccoglierlo tra le sue file appena tornerà  in Italia.

(Ufficio Stampa)

 

 

 

 

 

 

 

Sei qui: Home Articoli Meeting “Arcobaleno” a Boissano (Sv)